Come descrivere Marzo?

Marzo è tutto giallo, come i fiori della Forsizia, dei Narcisi e del Sedum, che pur appartenendo a generi diversi sono sbocciati nella stessa stagione portando la Primavera sul mio balcone.

La Forsizia, della famiglia delle Oleacee, è un arbusto a foglia caduca. I suoi fiori spuntano sui rami privi di foglie, ricoprendoli con una miriade di stelline giallo oro.

I Narcisi, della famiglia delle Amarillidacee, sono erbacee perenni a radice bulbosa.
I miei fiori sono gialli, singoli e talvolta in gruppi, dritti o leggermente curvati.
Ogni anno, a Ottobre, metto a dimora i bulbi, interrandoli con cura in vasi di diverse dimensioni, per vederli prima germogliare e poi crescere. Nel compiere questo “rituale”, mi preparo ad ammirare con gioia e stupore il risultato finale. Infatti, le bulbose sono apprezzate per la loro semplicità e per gli splendidi fiori che regalano dopo un’attesa di diversi mesi.

I fiori del Sedum, della famiglia delle Crassulaceae, sono piccoli, giallo canarino, a forma di stella e riuniti a pannocchia.
Con questa piantina grassa ho riempito diversi vasetti e una piccola fioriera.
E’ perfetta per realizzare composizioni, anche in abbinamento ad altre piante grasse.

Il giallo, declinato nelle sue mille tonalità – oro, canarino, zafferano e topazio, per citarne solo alcune – è sinonimo di luce ed energia.
I bambini, ad esempio, disegnano il sole con pastelli e pennarelli gialli.
Con questo colore tutto diventa luminoso: lo osservo non solo guardando il mio balcone in versione “primaverile”, ma anche in altri luoghi e momenti legati alla mia passione per fiori e piante.
Un giorno, ad esempio, la Signora Giovanna mi ha invitato a entrare nel suo giardino per mostrarmi uno splendido e rigoglioso albero di Mimosa in piena fioritura. il tempo non era granché, ma i fiori, con il loro colore splendente, hanno fatto dimenticare il cielo grigio.
A chi è solito acquistare i classici rametti di Mimosa per la festa della donna consiglio di ammirare la pianta nella sua interezza. Limitarsi al singolo rametto è riduttivo. Se non avete l’occasione di vedere l’albero in qualche giardino privato, andate nei vivai: non resterete delusi!

A chi vuole dare un tocco di giallo al proprio giardino o balcone consiglio vivamente di coltivare qualche esemplare di Forsizia, Narciso, Sedum e Mimosa.